Associazione Culturale
MIDRASH
  • White Facebook Icon

Piazzale Monte dei Cappuccini, 3

10131 Torino

info@associazionemidrash.it

Dona il tuo 5x1000

C.F. 97808430017

@2016 by Associazione Culturale MIDRASH

Il Progetto CATARTICO (Catechesi in arte iconica) nasce all’interno della famiglia francescano-cappuccina del Piemonte dalla riflessione sulla “Nuova Evangelizzazione” e viene coordinato e sponsorizzato dall’Associazione Culturale Midrash a servizio dell’Ente Regolare Provincia dei Frati Minori Cappuccini del Piemonte. 

Si tratta di un format catechetico giunto al suo quinto anno di vita, nato nella notte di una veglia di Pentecoste, che si prefigge l’ambizioso obiettivo di andare oltre all’apporto nozionistico-dottrinale per condurre ad una vera e propria esperienza del Mistero di Dio. A tal proposito, gli otto appuntamenti previsti declinano la grammatica dei cinque sensi all’interno delle varie espressioni artistiche (canto, recitazione, danza, pittura) a partire dalla Parola di Dio. L’intento non è quello di costruire uno spettacolo con attori, ballerini e cantanti profesionisti quanto di trovare una generazione di adoratori che con la loro arte ci ricordino quanto sia “spettacolare” la fede nel Dio di Gesù Cristo!

Il progetto prevede al suo interno quattro catechesi e quattro spettacoli teatrali professionali presso il Teatro Cardinal Massaia di Torino, sito in via Sospello 32. Questo aspetto prende le mosse dall'esperienza di questi ultimi anni, nei quali ci si è concentrati sull’obiettivo di divulgare “il Bello che fa Bene” attraverso delle rassegne sul sacro: “Mi illumini d’immenso" (2012-13) “Con occhi nuovi” (2013-14), “Storie” (2014-15), “Catartico” (2015-16; 2016-17; 2017-18; 2018-19), con l’obiettivo di raccontare l’uomo per arrivare a Dio. Per la parte teatrale ci si è anche ispirati all’iniziativa “I Teatri del Sacro” curati dal Progetto Culturale Nazionale CEI, da cui abbiamo attinto diverse produzioni. Tra le proposte in cartellone abbiamo ospitato: “Il registro dei Peccati” con Moni Ovadia, “Nel mare ci sono i coccodrilli. La vera storia di Enaiatollah Akbari" con Christian di Domenico, “Io madre di mia madre” con Daniela Poggi, “Nudi. Le ombre della violenza sulle donne” con Monica Morini e Bernardino Bonzani, inoltre le storie di Falcone e Borselino per onorare le giornate della legalità e spettacoli in occasione della Giornata della Memoria a cura della Compagnia Teatro Minimo di Milano, senza però trascurare la parte più “leggera” attraverso commedie riflessive come “Manalive. Uomovivo” di G.K. Chesterton a cura di Giampiero Pizzol e “I re Marci” di Alberto Salvi.

Tra gli obiettivi prefissati emerge la forza performativa della sana aggregazione, in una cultura della condivisione attorno a valori profondi capaci di farci ritrovare tutti insieme in quel racconto sull’uomo in dialogo con la Trascendenza, che continuamente ci sfida a… “Rinascere dall’alto”! L’esortazione, ripresa dal Vangelo di Giovanni, è divenuta il sottotitolo dell’iniziativa per percorrere le strade della vita senza trascurare la parte spirituale: un percorso “catartico” perché attraverso il connubio arte e spirito, si possa costruire un viaggio di “catarsi” per uno stile di vita buono.

Il progetto è pensato per un pubblico vasto ed eterogeneo, perché capace di parlare ai giovani come ai più adulti. 

Tra le Partnership che hanno aderito a questa nuova iniziativa troviamo ARTMEDIA, la Scuola di Danza di Cristina Viotti e la collaborazione con alcuni artisti del territorio piemontese.

L’Ente Regolare Provincia dei Frati Minori Cappuccini del Piemonte, in consonanza ai valori di solidarietà e carità e agli scopi no-profit, desidera portare avanti, oltre alla “pastorale tradizionale”, progetti di sviluppo e potenziamento culturale e sociale sui territori che vedono la nostra presenza (attualmente quindici in tutto il Piemonte) con l’attenzione ai più poveri e disagiati e con il desiderio di curare sempre più e meglio la fascia giovanile della popolazione.

In quest’ottica, il Polo Culturale che si sta progettando presso il Teatro Cardinal Massaia ci sembra poter essere una possibilità concreta per il quartiere periferico Madonna di Campagna ma anche per tutta la città di Torino. 

CATARTICO è anche su

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Flickr - Black Circle
  • Black YouTube Icon
  • SoundCloud - cerchio grigio
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now